Per fare un bimbo ci vuole amore

Non è questione di romanticismo, ma di ormoni. Se non riuscite a concepire potrebbe essere colpa dello stress quotidiano. Ecco sei consigli per rimediare alle difficoltà.

concepimentoPiù ci si impegna, più si allontanano le possibilità di riuscirci: fare un bambino a volte è più difficile di quanto si pensi. Sono tanti fattori di disturbo che possono mettersi in mezzo, dallo stress lavorativo alle pressioni di suoceri e genitori che non vedono l’ora di diventare nonni (il Fertility Day ve lo risparmiamo). A quel punto si comincia a fare calcoli, misurare temperature, esami spermatici e chi più ne ha più ne metta. Solo che, spesso e volentieri, da quegli stessi esami non emerge nessun tipo di problema riproduttivo, né per lei né per lui. Che fare allora? L’esperta di fertilità Jani White ha stilato un elenco di sei consigli per aumentare la probabilità di concepimento.

AMORE A TUTTE LE ORE
Il primo errore da evitare, quello più comune, è concentrarsi sul periodo dell’ovulazione aspettando solo quello e senza curarsi di costruire un’intesa sessuale con il partner. La chimica dell’amore è importantissima per il concepimento, ma viene spesso messa a repentaglio da routine lavorative che lasciano poco spazio alla vita sentimentale. La coppia, quindi, non deve concentrarsi sul singolo ‘momento buono’, ma piuttosto giungervi nel pieno di un ‘flusso di passione’.

BENEDETTI ORMONI
Per fare un bambino bisogna fare sesso. E non bisogna farlo in modo diverso rispetto al solito. Il rapporto deve sempre essere passionale, erotico, coinvolgente. È il modo migliore di stimolare ormoni fondamentali per il concepimento, come la dopamina e l’ossitocina e via dicendo. Un ormone chiama l’altro, dando vita a un vero e proprio effetto domino che si riverbera in maniera positiva sull’ovulo. Senza desiderio sessuale, nulla di questo può accadere.

FIGLI DELL’EVOLUZIONE
Quando scegliete di avere un bambino con un determinato partner, la scelta non è del tutto vostra, ma è frutto di millenni di evoluzione che hanno stabilito degli schemi ormonali ben precisi che vi conducono verso quella scelta. L’ossitocina, ad esempio, vi fa sentire sicure in compagnia del vostro partner, vi dà l’idea che possa proteggervi e prendersi cura di voi. Come stimolare questo ormone, allora? Semplice, con tante coccole. Accarezzarsi, tenersi per mano, abbracciarsi sono le basi che, prima del rapporto sessuale, portano al concepimento.

SOTTO CARICA
Il quarto consiglio non è direttamente legato al rapporto sessuale, ma vi invita a fare una riflessione: quanto tempo, durante la settimana, spendete per mettervi nella disposizione d’animo migliore nei confronti del rapporto sessuale? Ben poco, tra lavoro, social media, serie tv e altro. Meditare sulle proprie energie sessuali, aiuta a ricaricare le batterie.

STAY HUNGRY
Altrettanto importante è fare sesso a stomaco vuoto. La digestione, infatti, è un processo che coinvolge gli ormoni, e quindi sottrae energie agli ormoni del concepimento. Il nostro organismo, infatti, considera prioritario il nutrimento che non la riproduzione. Quindi, prima del sesso non mangiate. Anche perché avrete più appetito dopo.

AIUTATI CHE L’ORGASMO TI AIUTA
Per concepire sono importanti tanto i preliminari quanto i momenti dopo l’orgasmo. Per aiutare lo sperma a risalire il canale vaginale può essere d’aiuto sollevare il bacino, ma solo quando la mucosa da asciutta comincia a inumidirsi. Inoltre, anche l’orgasmo femminile può aiutare il concepimento, perché la cervice si contrae con movimenti che ‘inghiottono’ lo sperma. L’ideale, dunque, sarebbe fare prima venire lui e poi lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Gravidanza Argomenti: , , , Data: 14-09-2016 10:54 AM


Lascia un Commento

*