UK, al via i primi trapianti di utero

Dopo un dibattito di fronte al comitato etico, le autorità sanitarie inglesi hanno autorizzato le operazioni. In primavera dieci donne potrebbero provare la gioia di diventare mamme.

The Night Shift - Season 1Dopo il successo riscontrato in Svezia, dove una donna di 30 anni è riuscita a partorire dopo aver subito un trapianto di utero, anche la Gran Bretagna ha dato il via libera alle prime operazioni di innesto. Ad annunciarlo, soddisfatti, sono stati i media britannici.

PRIME AUTORIZZAZIONI
Dopo un dibattito di fronte al comitato etico, le autorità sanitarie inglesi hanno autorizzato alcune equipe mediche, che avevano fatto richiesta in precedenza, ad attuare le innovative operazioni. I primi dieci interventi sono previsti in primavera, mentre le prime nascite sono attese tra fine 2017 e inizio 2018. Nel Regno Unito si calcola che vi siano circa 7000 donne nate senza utero, senza contare quelle che ne hanno subito l’asportazione in seguito a un tumore. In Gran Bretagna esiste già una lista di 100 donne potenzialmente pronte a ricevere una donazione di utero. Il primo intervento nel Paese dovrebbe essere affidato a Richard Smith, ginecologo presso il Queen Charlotte’s e il Chelsea Hospital di Londra. Il medico lavora ormai da 19 anni su questo progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: fecondazione assistita, Gestazione, Gravidanza, Parto Argomenti: , , , Data: 30-09-2015 04:20 PM


Lascia un Commento

*