PROVOCAZIONI

Gravidanza, i tabù sfatati da un libro

di Margherita Gamba
Bere alcol e caffè e tingersi i capelli sarebbe permesso. Lo dice un'economista inglese. Nel suo libro.
Emily Oster sfata alcuni miti legati alla gravidanza nel suo libro Expecting Better.

Emily Oster sfata alcuni miti legati alla gravidanza nel suo libro Expecting Better.

Da secoli si dice che alle donne in stato interessante è vietato bere caffè e alcolici, tingersi i capelli e mangiare pesce crudo.
APPROCCIO PIÙ RILASSATO
Bene, tutto questo sapere radicato nella nostra testa è stato messo in discussione da un libro rivoluzionario intitolato Expecting Better, a firma di Emily Oster, che ha scatenato il disappunto di molti medici. «Nelle mie ricerche ho infatti scoperto che questi studi erano viziati». La scrittrice ed economista, recentemente diventata mamma, nel suo volume, suggerisce un approccio più rilassato alle donne nella fase del concepimento. Confrontando alcuni studi con le norme ufficiali e le raccomandazioni dei medici in materia, avrebbe notato delle contraddizioni sui divieti e in alcuni casi nessun beneficio. La Oster, nel libro, sostiene che bere un bicchiere di vino al giorno faccia bene, come un paio di caffè, perché «non danneggerebbero il bambino e non procurerebbero rischi di aborto». Inoltre, ha aggiunto che nemmeno la tinta ai capelli sarebbe dannosa.
GIARDINAGGIO BANDITO
Bandito, invece, a suo dire, il giardinaggio: «È un’attività che mette le gestanti a rischio di esposizione al parassita della toxoplasmosi e che vive nel terreno e nelle feci degli animali domestici». La reazione dei medici inglesi è stata immediata. Un portavoce del Dipartimento della salute ha affermato che «bere durante la gravidanza è associato alla sindrome alcolica fetale, all’aborto spontaneo e ad un basso peso alla nascita».
VIA LIBERA AD ARINGHE E SUSHI
La Oster, senza curarsi delle critiche, ha proseguito il suo discorso: «Via libera anche al sushi e alle aringhe, che fanno molto bene allo sviluppo cerebrale del feto, mentre sono sconsigliati i formaggi e il latte crudo». Il dibattito è aperto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Gravidanza Argomenti: , Data: 28-08-2013 11:20 AM


Lascia un Commento

*