RICERCA FINLANDESE

Le donne belle sono anche più fertili

Ci mancava anche questa. Il loro organismo produce meno cortisolo, l'ormone dello stress.
Il livello di fertilità varia durante l'anno.

Il livello di fertilità varia durante l’anno.

Stress e nervosismo, lo sappiamo, interferiscono negativamente sulla salute e, nel caso delle donne, possono avere conseguenze anche sulla regolarità del ciclo mestruale e sulla possibilità di rimanere incinta.
CONNESSIONE TRA BELLEZZA E GRAVIDANZA
C’è un dato nuovo e interessante, invece, al quale, probabilmente, non avremmo mai pensato: il collegamento tra dolce attesa e aspetto fisico. A far emergere la riflessione è stato uno studio pubblicato sul Royal Society Journal Biology Letters e firmato dall’Università di Turku, in Finlandia, da un gruppo di ricercatori che ha coinvolto nell’analisi un gruppo di donne lettoni. In sostanza, sembrerebbe che le ragazze belle sarebbero meno stressate e, quindi, potenzialmente più fertili. Una tesi che fa sorridere ma, alla cui base, ci sarebbero addiritttura spiegazioni scientifiche. Il loro organismo produrrebbe infatti una minore quantità di cortisolo, un ormone legato allo stress. Bene, aspetto fisico a parte, se avete deciso di avere un bambino, tenete a mente alcuni fattori.
1. SMETTERE DI PRENDERE LA PILLOLA
La sospensione della pillola non causa obbligatoriamente una ripresa immediata dell’ovulazione. Quindi, non abbiate paura se nei mesi immediatamente successivi all’interruzione non rimanete incinta.
2. IL MOMENTO GIUSTO PER CONCEPIRE
Il grado di fertilità non è uguale durante tutto l’anno. L’uomo, infatti produce un numero maggiore di spermatozoi all’inizio della primavera e alla fine dell’autunno. Ma sono più attivi alla fine dell’estate e all’inizio dell’autunno: sono dunque questi i momenti più propizi per il concepimento.
3. LA DATA DELL’OVULAZIONE
È in questi giorni che le possibilità di rimanere incinta aumentano. Generalmente, l’ovulazione avviene verso il 14esimo giorno dopo l’inizio delle mestruazioni. Potete scoprire il giorno preciso misurando la vostra temperatura durante tutto il ciclo. La temperatura corporea, infatti, è più alta nei giorni successivi all’ovulazione.
4. LA DURATA DEGLI SPERMATOZOI
La vita degli spermatozoi, una volta espulsi nelle cavità genitali, è di circa 72 ore. In compenso, non è provato che, dopo la relazione, ci sia una particolare posizione da assumere per favorire la risalita degli spermatozoi verso il collo dell’utero.
5. ALIMENTAZIONE SANA
Seguire uana dieta sana favorisce la fertilità. I regimi alimentari ipocalorici fanno certamente dimagrire, ma possono avere un impatto ormonale nocivo per la fertilità. Qualche mese prima di volere restare incinta quindi, è meglio smettere ogni tipo di dieta. Mangiare troppi zuccheri aumenta la produzione dell’adrenalina, che interagisce col progesterone, un ormone che ha il ruolo di preparare l’utero a un’eventuale gravidanza. Anche il caffé, l’alcol e il tabacco hanno un impatto negativo sulla fertilità.
Ricordate, però, che, nonostante i tanti accorgimenti, è fondamentale che seguiate le richieste del vostro corpo. In modo naturale. E senza forzature.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Figli, Gestazione, Gravidanza, Parto Argomenti: , , Data: 30-07-2013 04:25 PM


Lascia un Commento

*