IN ATTESA

Gravidanza, i sintomi che non ti aspetti

Perdite vaginali. Emorragia nasale. E insonnia. Segni di una dolce attesa in corso.
La gravidanza umana dura nove mesi.

La gravidanza umana dura nove mesi.

La dolce attesa rappresenta un momento delicato nella vita della donna:
la gestazione dura circa 40 settimane, o un po’ più di nove mesi, calcolati dall’inizio dell’ultimo flusso mestruale fino al momento del parto. Ma quali sono i sintomi della gravidanza? Il segno principale è l’assenza di uno o più cicli mestruali consecutivi. Ma vi sono altri elementi che concorrono a capire se vi sia o meno uno stato interessante in corso.
I SINTOMI DELLA GRAVIDANZA
Ecco i principali:
1. nausea, vomito o nausee mattutine,
2. dolore al seno o ai capezzoli,
3. cambiamenti dell’aspetto del seno,
4. affaticamento,
5. mal di testa,
6. sbalzi d’umore,
7. voglie o avversione verso determinati alimenti,
8.  stimolo frequente a urinare
Come sottolinea il dottor Guido Cimurro, autore del sito farmacoecura.it, «poichè la maggior parte di questi sintomi sono comuni a quelli manifestati in prossimità della comparsa delle mestruazioni, oppure si verificano più avanti con le settimane, è pressoché impossibile farci affidamento per capire se si è incinta». Un segnale che, invece, in alcuni casi anticipa lo stato di gravidanza, è la cosiddetta perdita da impianto: «Una piccola perdita vaginale di sangue, dovuta all’impianto dell’ovulo fecondato nell’utero. Si verifica da sei a 12 giorni dopo la fecondazione e può essere accompagnato da un leggero dolore».
DOLCE ATTESA, INDIZI INSOSPETTABILI
Ci sono, poi, alcuni sintomi insospettabili, segno di una gravidanza in pieno svolgimento:
1. Perdite vaginali: nessun allarmismo. Sono causate dall’embrione che si sta impiantando alle pareti uterine. Potete utilizzare un salvaslip, ma consultate il vostro medico se le perdite diventano abbondanti o cambiano colore
2. Naso chiuso o emorragia nasale: problema risolvibile mantenendo la giusta umidità nelle narici, respirando acqua salata o usando un umidificatore in casa.
3. Insonnia: quando si pensa alla gravidanza ci si immagina di sentirsi molto stanche e assonnate. Qualcuna, invece, potrebbe soffrire di insonnia, soprattutto nel terzo trimestre. L’esercizio fisico, la riduzione della caffeina e il relax sono essere rimedi efficaci.
4. Disturbi gastrointestinali: gli ormoni della gravidanza possono influire sulla salute del tratto gastrointestinale. Flatulenza, gonfiore e dolore addominale sono sintomi abbastanza comuni.
5. Stipsi: Gli ormoni possono rallentare le funzioni intestinali. Bevete molta acqua, mangiate cibi ricchi di fibre e fate regolarmente esercizio fisico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Gestazione, Gravidanza, Parto Argomenti: , Data: 15-07-2013 11:30 AM


Lascia un Commento

*