LETTURE

Mi trasformo in super mamma

di Mario Catania
Il difficile equilibrismo tra lavoro e famigli. C'è chi offre 101 consigli. Con ironia, in un libro.
La copertina del libro "101 modi per diventare un supermamma" di Giovanna Canzi.

La copertina del libro "101 modi per diventare un supermamma" di Giovanna Canzi.

Un super papà. È il primo segreto di ogni ogni super mamma: «Un uomo consapevole e maturo è quel che ci vuole, prima di ritrovarsi con il pancione e un’esistenza ormai compromessa. Perché è importante lanciarsi nella meravigliosa avventura di essere genitori in due, e non da sole».
NOVE MESI IN TRANQUILLITÀ
E poi il secondo segreto: come godersi i nove mesi di gravidanza in tutta tranquillità, con consigli pratici, ad esempio per chi dovesse prendere un volo, o sulla scelta del pediatra. E ancora: la tata, il pianto del bimbo, la scelta del nido, il dimagrimento post parto, magari attraverso la ginnastica col passeggino, detta power strolling. Si chiama 101 modi per diventare una supermamma il libro scritto da Giovanna Canzi per Newton Compton. Una fonte di dritte e suggerimenti di una giovane mamma, alle prese tra famiglia e lavoro.
QUESTIONE DI ATTITUDINE
E per essere una super mamma, l’anagrafe non conta: «Più che una questione anagrafica, quella di essere delle brave mamme credo sia un’attitudine», racconta l’autrice. «Nell’incipit del libro paragono le mamme di oggi, al funambolo più famoso di tutti i tempi: quel Francois Petit che ha attraversato su un filo la distanza tra le guglie di Notre-Dame e tra le Torri Gemelle del World Trade Center, può essere un monito perfetto anche per qualsiasi donna che si prepara a vivere la magnifica avventura di diventare mamma».
CONCILIARE SENZA RINUNCIARE
Per Giovanna Canzi, una mamma deve riuscire a conciliare figli, famiglia e lavoro, senza rinunciare a ciò che si faceva prima, e vivendo l’entusiasmo di essere mamma. Davanti ai problemi non ci si ferma, ma li si aggira. E lei, giornalista e autrice di numerosi libri, ne è un esempio. Per Giovanna, se la mamma deve essere super non è necessario che lo sia anche il figlio. Insomma, va bene leggere ad alta voce, progettare una casa a misura di bambino, avvicinarlo alla musica classica, ma bisogna anche ricordarsi che si deve cercare di non crescere un figlio perfetto: «Sono molte le regole e i trucchetti per educare i propri figli, senza commettere l’errore di inseguire modelli irraggiungibili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*