CLASSIFICA

(Non) sono tutte uguali le mamme del mondo

Un rapporto di Save the children colloca l'Italia solo al 21esimo posto tra i Paesi dove è meglio essere madri. Al top la Scandinavia, ultimo il Niger.
Non tutti i posti del mondo sono ideali per essere madre.

Non tutti i posti del mondo sono ideali per essere madre.

Un Paese difficile in cui essere madre. Si tratta dell’Italia. Che nella classifica mondiale stilata nel  Rapporto sullo stato delle madri nel mondo di Save the children, è scesa al 21esimo posto, rispetto al 17esimo del 2011. L’associazione umanitaria ha messo a confronto le condizioni ideali per le mamme in 165 Paesi diversi, considerando vari fattori come sanità, istruzione, condizione economica e alimentazione. Il motivo del passo indietro dell’Italia è da attribuire a vari indici per i quali il nostro Paese non brilla: dalla presenza femminile in Parlamento, all’accesso all’istruzione, o ai servizi per la maternità. In Italia, ad esempio, solo il 41% delle donne usa un contraccettivo: meno del Botswana (42%), e circa la metà ripetto alla Norvegia. Che insieme a Islanda e Svezia, guida la testa della classifica. E purtroppo c’è anche chi sta drammaticamente peggio: in Niger, collocato all’ultimo posto, un bimbo su tre è malnutrito, e uno su sette muore prima dei 5 anni. (M.C)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*